Gli anni 90 stanno tornando: ecco tutti segnali

I personaggi simbolo degli anni 90

Era marzo dello scorso anno quando sulla copertina di Entertainment Weekly apparivano di nuovo insieme i 4 protagonisti principali di “Dawson’s Creek”, uno dei teen dramma più amati di sempre che proprio nel 2018 ha compiuto 20 anni.
Britney Spears, scelta da Kenzo come testimonial per la collezione “Memento N°2”, sembra essere tornata indietro nel tempo con uno stile anni 90 che ricorda il periodo del suo successo (vita bassa e piercing all’ombelico d’ordinanza, felpa, zainetto e cappellino da baseball).
Le Spice Girls hanno annunciato la reunion (senza Victoria) per un tour che inizierà a giugno a 19 anni di distanza da quando annunciarono lo scioglimento del gruppo. Vere icone del look anni 90, hanno giocato con gli stili e dettato tendenze indimenticabili come le maxi zeppe, i minidress, la tuta e le scarpe da ginnastiche come outfit non solo da palestra e fantasie animalier abbinate a colori accesi.
Hanno scatenato grande agitazione le immagini rubate del cast (quasi) al completo di “Beverly Hills 90210”: la notizia che una nuova versione della serie simbolo della moda anni 90 potrebbe essere in lavorazione, ha mandato in tilt il web.
Infine, Macaulay Culkin che a sorpresa per la campagna di Google Assistant, rimette dopo quasi trent’anni (il film uscì negli Stati Uniti il 16 novembre 1990) i panni del terribile Kevin McCallister, in una versione millennial di “Mamma ho perso l’aereo” aiutato da elettrodomestici smart e assistente vocale.

Brand e stilisti si ispirano alla moda degli anni 90

Non ci sono più dubbi e questi eventi lo confermano: gli anni Novanta sono tornati!
A ribadire il concetto anche stilisti e brand che sempre più spesso propongono capi, linee e accessori ispirati alla moda anni 90.
Si sa, la moda è così, fa dei giri immensi e poi ritorna (cit.): in vetrina e sulle riviste troviamo di nuovo maglioni oversize, crop top, jeans a vita alta o strappati, rossetti scuri e occhiali con le lenti tonde appena rivisitati da Italian Independent nella collezione dedicata a Mickey Mouse.

Ma quali sono i vestiti anni 90 da tirare fuori dalla naftalina?

I classici che non passano mai di moda

La vera protagonista di una generazione che l’ha ereditata, a dire il vero, dagli anni 80, è lei: la giacca di jeans, immancabile negli outfit anni 90, ha riconquistato il suo posto d’onore anche sulle passerelle della Primavera/Estate 2018.
Abbinata a tutti i vestiti anni 90, donne e uomini la indossavano mentre seguivano in TV i drammi adolescenziali di Brandon, Brenda, Kelly, Dylan e gli altri.
Stesso materiale e stessa sorte intramontabile per altro capo simbolo di quegli anni, ovvero la salopette, un pezzo versatile che sa resistere al passare del tempo.

Tra i must have dell’abbigliamento anni 90 vale la pena sicuramente menzionare il vestitino a fiori: lungo fino ai piedi o corto sopra il ginocchio, questo abito anni 90 si indossava da solo oppure sopra una t-shirt bianca abbastanza aderente. Tra le tante degne rappresentanti di questo look, possiamo menzionare sicuramente Gwyneth Paltrow, ai tempi fidanzata con Brad Pitt.

Abbigliamento Anni 90

Lo stile anni 90 tra musica e TV

Negli anni 90 moda e TV dettavano legge e un altro capo sfoggiato dalle protagoniste delle nostre serie preferite era il crop top. Cortissimo e aderente, non occorre avere per forza un ventre piatto come quello di Jennifer Aniston (alias Rachel Green di “Friends”) o scolpito come quello della Sporty Spice Mel C: con un paio di pantaloni a palazzo a vita altissima diventa molto raffinato e adatto a tutte.

Vita alta anche per i “mom jeans”, chiamati così perché indossati dalle mamme che li scelgono per la loro linea con gamba dritta che si stringe sulla caviglia. Questi jeans anni 90 ritornano per essere indossati in abbinamento al body, un altro capo estratto direttamente dalla scatola “anni 90 vestiti” che dopo 20 anni torna ad essere protagonista nei nostri look.

Gli accessori iconici

Tra gli accessori brilla il ritorno delle Dr. Martens, gli anfibi dall’animo punk con suola di gomma e impunture gialle che hanno mantenuto, nonostante gli anni, un’attitudine fashion e per questo sono scelte ancora oggi da tutte le influencers tra cui, ovviamente, Chiara Ferragni.

Il choker di velluto è forse l’accessorio anni 90 più iconico di quel decennio. Abbinato a un abito anni 90, oggi viene riproposto ancora sulle passerelle in chiave contemporanea nelle collezioni di Dolce&Gabbana e Miu Miu.

Negli anni della moda anni 90 donne di tutte le età non potevano fare a meno della fantasia all logo su tutto, come la celeberrima Saddle Bag di Christian Dior disegnata in quegli anni da John Galliano e rieditata dalla maison per la collezione Autunno/Inverno 2018/2019.

Accessori Anni 90

Il ritorno del marsupio

Concludiamo con un accessorio che, come una fenice, ha saputo risorgere dalle sue ceneri: il marsupio!
Fino a poco fa, chi aveva il coraggio di indossarlo era definito, nella migliore delle ipotesi, “loser” o “nerd”. Oggi invece è l’elemento che può rendere un outfit super cool.
Per sconfiggere il vostro scetticismo (più che giustificato) basta sfogliare qualche rivista di moda e ammirare i modelli proposti da Gucci, Yves Saint Laurent e Fendi, solo per citarne alcuni.

Marsupio Anni 90

È proprio vero, come affermava Peter Allen in una sua famosa canzone, “Everything old is new again”!

Fonte immagini:

hm.com, drmartens.com, store.dolcegabbana.com, dior.com, gucci.com, ysl.com, fendi.com, pixabay.com, topshop.com